Comunicato Stampa – 5 Agosto 2015

Anteprima: esce a ottobre il singolo che anticipa il nuovo album di Riki Cellini, in omaggio a Donatella Rettore.

CELLINI, IL RETTORIANO

“Un sincero atto d’amore nei confronti di Rettore e della musica italiana” così spiega l’indipendente e “pop-positivo” Riki Cellini raccontando della sua nuova produzione, un omaggio a uno dei personaggi più irriverenti e liberi della musica italiana di sempre: Donatella Rettore.

Si intitola “Rettoriano” l’album in uscita nei primissimi mesi del 2016, anticipato da un singolo il prossimo ottobre su iTunes e i principali store digitali.

Nove brani e un’inedito arrangiati da Michele Gentilini tra pop, elettronica, rock, soul e jazz in una unconventional tracklist.

Cellini, con “Rettoriano”, pubblica così il suo terzo album dopo “Meravigliosa Mattinata” (prodotto da Roby Facchinetti nel 2006 – Duck Records) e “Trallallero Live” (2011 – D’AltroCanto); nella sua discografia anche i single “Mare profumo di mare” (2003 – Azzurra Music), “Italy” (2007 – Keep Hold / Warner Music Italiana), “D’estate” feat. Attilio Fontana (2010 – D’AltroCanto) e  “Pongo” (2013 – D’AltroCanto) arrangiato da Clemente Ferrari (Max Gazzè) e remixato da Paolo P.LION Pelandi.

“Ho scelto per questo progetto, quelle canzoni che mi hanno accompagnato per un’intera vita ma anche quelle più in linea con il mio percorso musicale, influenzato da sempre dal ciclone rettoriano – continua Cellini – L’intenzione è quella di sottolineare la vena più cantautorale di Rettore senza dimenticare l’ironia e le intuizioni che l’hanno resa grande”.

A pieno diritto, Miss Rettore, è una delle artiste più significative del panorama musicale nazionale. La cantautrice veneta viene alla ribalta sul finire dei ’70 incarnando e spesso anticipando tutte le contraddizioni e le caratteristiche di quel periodo turbolento.  Sempre in bilico tra rock, canzone d’autore e pop ha saputo al meglio fondere tutti questi mondi musicali creando una formula unica e uno stile inconfondibile.  Alcune sue composizioni restano ancora oggi tra le più conosciute ed amate da un pubblico trasversale come la sua musica. Scheggia impazzita del panorama mainstream degli anni ‘80, anticipatrice di mode e tendenze, Rettore resta ancora oggi l’icona ironica, irriverente e libera, di un periodo unico del nostro Paese.

Non ancora ufficializzato il brano che farà da apripista all’album accolto con eloquente entusiasmo dalla musa, all’ascolto in anteprima.

Condividi: Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Vedi tutte le news